lunedì 21 aprile 2008

Vittoria sofferta...ma Inter a +6

Con questa vittoria i nerazzurri portano il distacco dalla Roma a +6, giallorossi fermati sabato pomeriggio dal Livorno, ultima in classifica; vittoria sofferta, contro un Torino che ha fatto la partita, mettendo l'Inter sempre in difficoltà, ma sempre protetta al meglio da Julio Cesar, ancora una volta impeccabile.Poche le occasioni dei nerazzurri, il gol arriva alla mezz'ora con Cruz che di testa insacca l'angolo battuto da Balotelli. Quest'ultimo tre minuti dopo prende il palo con il portiere granata battuto, e subito dopo viene sostituito da Cesar.Ripresa con il Torino sempre in attacco alla ricerca di un pareggio che sarebbe stato sicuramente giusto.Ma la partita termina 1 a 0 per la squadra di Mancini che guadagna due punti sulla Roma. Mihajlovic:"Questa sera abbiamo compiuto un passo avanti molto importante. A quattro gare dalla fine godiamo di un vantaggio considerevole. Siamo contenti ma perfettamente consci che il campionato non è ancora finito. Questa sera abbiamo giocato male soprattutto nel primo tempo. I ragazzi hanno combattuto impegnandosi al massimo. In alcuni momenti della gara abbiamo avuto, come si dice nel tennis, il braccino corto, in altri momenti siamo stati fortunati a non subire gol. Troppi lanci lunghi? Non riuscivamo a creare gioco allora abbiamo deciso di lanciare lungo sulle punte saltando il centrocampo. Stasera anche il campo non aiutava nella costruzione del gioco. Era molto scivoloso e loro pressavano con insistenza. Era un tipo di partita nella quale facilmente puoi incontrare delle difficoltà. Siamo stati bravi a sfruttare la prima vera occasione da rete. Poi è stato tutto un po' più tranquillo. Complimenti al Torino per come ha giocato questa sera. Se farà una gara così a Roma, sicuramente centrerà un risultato positivo. Con qualche aggiustamento tattico abbiamo spezzato il loro gioco sul nascere. Le sostituzioni di Cambiasso e Balotelli? Cambiasso ha preso un colpo ad un polpaccio ed è stato sostituito per precauzione. Balotelli è stato sostituito perché era stato preso di mira dagli avversari più esperti di lui e rischiava di essere ammonito. Non mi sembra giusto e corretto ma sono cose che in campo accadono. Quando giocavo lo facevo anch'io con gli avversari più giovani. Mario è un giocatore corretto e non provoca mai l'avversario. Comunque, era diffidato e non volevamo rischiare di perderlo in vista delle prossime gare. Per noi è molto importante. Mario è molto bravo e in queste ultime gare ci ha permesso di segnare tanti gol su calcio piazzato. Durante la partita cambiamo spesso il modulo di gioco e il ruolo ai giocatori e ciò è possibile grazie ai giocatori che abbiamo e che sono tatticamente molto duttili. Ibrahimovic? Come sapete è in Svezia per curarsi e tornerà il lunedì successivo alla partita con il Cagliari. Vedremo se sarà disponibile per il derby. - Infine, doverosi gli auguri a Francesco Totti per l'infortunio capitato al capitano giallorosso nella gara di ieri contro il Livorno - Anche Mancini si associa a tutti noi nell'augurare a Totti, una pronta guarigione e un rapidissimo ritorno in campo".

1 commento:

Sarah ha detto...

Good words.